giovedì, luglio 12, 2007

Se lo dice Papa Ratzinger...



Ringrazio quest'uomo in foto (e ribadirei, uomo) per avermi reso noto il fatto che io, da evangelico, non faccio parte della Chiesa di Cristo a cui, a suo dire, apparterrebbero solo lui con tutti i cattolici e gli ortodossi.

Se:

- Decidi a tavolino che Gesù Cristo è nato il 25 dicembre, festa pagana della nascita del Sole Invitto, per poter conciliare il nascente cattolicesimo con le esigenze festaiole pagane del popolo.
- Decidi di tenere allo scuro i fedeli circa le questioni di fede, negando per secoli de facto l'accesso alle Sacre Scritture scritte solo in latino.
- Celebri pure le messe solo in latino per secoli non permettendo al popolo di capire che dici.
- Vieni fuori con trovate come il purgatorio (costruito sulla base di un verso di 2 Maccabei, libro non riconosciuto nel canone palestinese ad esempio, in contrasto col resto della Sacra Scrittura) e il Limbo.
- Vendi le indulgenze e ti ci costruisci sopra una bella dimora.
- Introduci dottrine su Maria assolutamente estranee ai Vangeli.
- Introduci la venerazione alla Madonna e ai santi, con celebrazioni molto simili a quelle antiche per i vari dei ed idoli pagani.
- Insegni a rivolgere le preghiere ai santi e alla Madonna in quanto mediatori, fregandotene del fatto che la Bibbia insegna che l'unico mediatore fra Dio e l'uomo è Gesù Cristo.
- Fabbrichi quantità industriali di statue ed immagini, contravvenendo agli insegnamenti biblici.
- Obblighi i sacerdoti a non prendere moglie, calcando la mano sul "consiglio" (non imposizione) di celibato da parte di San Paolo.
- Per secoli ti sollazzi ad esercitare il potere temporale, disobbidiendo all'esempio di Cristo.
- Possiedi opere d'arte per un totale inestimabile di quattrini e poi mi chiedi l'8 per mille.

Bene se fai queste ed altre cose ti guadagni appieno il diritto di essere parte della vera Chiesa di Cristo. Se rifiuti queste e altre cose che non vanno nel verso della Bibbia (unica pietra di paragone per i cristiani, a mio avviso), poi ti tocca sentirti dire di non fare parte della Chiesa.

Bene, sai caro Joseph Ratzinger, a me non importa che tu mi dia il benestare.

Io cerco solo di fare la volontà del Padre mio (come insegnò Gesù stesso) con fede, amore per il prossimo e la speranza di udire un giorno queste parole "Entra benedetto dal Padre mio".

Questo mi basta... se a te serve altro, affari tuoi.

Pace!

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro van! " Nulla di personale" (ricordi?)

Bene, lascio un comm., spero non ti sia sgradito.

Sono d'accordissimo con il tuo post, per nulla esagerato, azzeccato in ogni ponto toccato.

Un fraterno abbraccio." Niente di personale"

Z-L
P.S. da ora sarò un "cattivo cattolico"!
Pace

duhangst ha detto...

La chiesa è ormai secoli che vive nella propria ottusità e con il passere del tempo sta diventando sempre più ceca!

Anonimo ha detto...

amen

ottho

Anonimo ha detto...

D'accordo con van, naturalmente. Ma d'altra parte che poteva dire un papa? Non certo che la chiesa cattolica sbaglia.

pau

FulviaLeopardi ha detto...

giocare alla versione chiesista di 'io ce l'ho più lungo' è, a mio avviso, sintomo di insicurezza!

principessafelice ha detto...

Ma cosa te ne frega cosa dice il papa? L'importante è sentirsi bene con se stessi e, se ci credi, con Dio. Ciao!

Hadamard ha detto...

Ormai è una vita che non son credente e, in virtù di questo, non ho mai visto di buon occhio il papato.

Dalla morte di Woityla sono pure fervente anticlericale: le manie oscurantiste di papa Ratzinger fanno bene alla sua chiesa, non alla Chiesa dei credenti.

Da tipico anticonformista ho sempre preferito i cattivi cattolici a quelli troppo buoni e forse sono stato spinto in questo anche da quel vero anticonformista che era Fabrizio de Andrè...
Oggi ho un motivo in più per pensare di aver ragione.

Alberto ha detto...

in questa foto appare in tutta la sua bellezza.

Angie ha detto...

D'accordo al 100%..
E non diamogli tutta questa importanza..finchè non ci rompe le B**** almeno! :-)

Anonimo ha detto...

Ammiro il tuo coraggio.

BRAVO - bravo - bravo.

Una cattolica preoccupata

FrAmélie ha detto...

E' brutto vedere come la Chiesa non si renda conto di quanto essa non riesca più a rappresentare la sua comunità. Io credo che la fede sia un qualcosa di più di quello che ci viene detto di fare o non fare. Io la vivo come qualcosa di più e se continuo a credere nella Chiesa è solo grazie ad un parroco di un oratorio di un "quartieraccio" (che attenzione, è stato spodestato per motivi politici)e a un benedettino controcorrente che alla celebrazione delle 12 nella Basilica di San Paolo ha avuto il coraggio di dire che il papa ha paura.

Ciaoooooooo

EbonIvory ha detto...

Grande Van, un altro centro.

Salo ha detto...

Van Van Van...purtroppo stavolta non posso essere d'accordo, anche perchè il tuo post, esagerato ma civile, ha dato sfogo (come era facilmete prevedibile) a commenti esagerati ed incivili, oltre che profondamete falsi.
Sulle questioni della dottrina della Chiesa non ti rispondo, perchè è una questione di fede e perchè sarebbe troppo facile mettere insieme argomenti scomodi per voi protestanti allo stesso modo raffazzonato in cui tu hai messo insieme questi dei cattolici, ma nè io nè tu siamo teologi e, soprattutto, nè io nè tu possiamo vincolare la Fede alle argomentazoni.
Ciò che posso fare è invece risponderti sulla questione delle parole di Benedetto XVI. Come sempre i mass media, un po' per ideologia anticattoica un po' per ignoranza (mancono loro gli strumenti culturali per capire certi dicorsi), hanno travisato tutto. Il Papa ha semplicemente esposto un dato di fatto che riguarda l'aspetto organizzativo: la Chiesa in terra migliore da questo punto di vista è innegabilmente quella cattolica romana (insomma, voi protestanti vi vantate da sempre della vostra vaporosità gerarchica!!!). Inoltre il Papa ha ribadito che dal punto di vista della dottrina la Chiesa cattolica custodisce la Verità. E allora? C'è da stupirsi? c'è da offendersi? ovvio che il Papa dica questo! ovvio: direbbe la stessa identica cosa della propria religione qualsiasi capo spirituale, anche l'arcivescovo di Canterbury o l'imam di una moschea o il capo di un ordine induista! dov'è la stranezza? non capisco.
Solo su una cosa in particolare ti rispondo: "Possiedi opere d'arte per un totale inestimabile di quattrini e poi mi chiedi l'8 per mille." Questa proprio non vuol dire nulla. Scusa ma non posso credere che tu non sappia quanto bene la Chiesa fa QUOTIDIANAMENTE in tutto il mondo, con missioni, ospedali e scuole, nei posti più infernali del globo come negli angoli più tristi della nostra Italia: se chiede l'8 per mille è proprio per questo. Le opere d'arte non c'entrano nulla: se pure fossero vendute il ricavato sarebbe molto ma presto speso, invece lo sforzo di carità necessario è semplice ma continuativo.

Vabè ti perdono comunque amico...cia Van!




"La chiesa è ormai secoli che vive nella propria ottusità e con il passere del tempo sta diventando sempre più ceca"
Detto da uno che scrive così...



"in questa foto appare in tutta la sua bellezza."
Che argomento profondo sono colpito...Alberto fai così: se non hai nulla da dire, evita di scrivere: ti risparmierai certe figure da portatore insano di voragine intellettuale e morale...chissà quando sarai vecchio tu come sarai figo eh...



"E' brutto vedere come la Chiesa non si renda conto di quanto essa non riesca più a rappresentare la sua comunità"
Certo come no...infatti è per questo che le folle all'Angelus sono sempre più numerose, che le chiese di domenica da qualche anno stanno tornando a riempirsi, e che nell'ultima dichiarazione dei redditi il 75% degli italiani ha scelto di destinare l'8 per mille alle opere di bene della Chiesa Cattolica...consiglio: parla di ciò che conosci e fuggi i luoghi comuni.

Elfenlied ha detto...

Guarda, l'ho detto e lo ribadisco: lo detesto.

Papa Giovanni era molto meglio. Punto.

Smetto qui sennò potrei sciorinare kilometri e kilometri di commento contro di lui...

DAccordissimo con te

Saluti

Anonimo ha detto...

Ciao Van! Tornata dalle ferie nel tuo (e mio) paese (un po' piú al nord ;))..."it is good to be home". Mio marito ascolta i Boanerges. Salo: risposta a mio parere intelligente, vediamo ora che fa il giovane Van?? :). Roberta