venerdì, aprile 13, 2007

Piazza Duomo, Milano



Spero di andarci nuovamente a Milano. Mi dicevano che adesso la fisionomia di piazza Duomo sia leggermente cambiata. Vedrò di constatare di persona.


PS: sta volta condivido quanto ha scritto sul suo blog Beppe Grillo.
PPS: il post è volutamente ironico. Spero di non offendere nessuno, nè milanese nè cinese.

23 commenti:

duhangst ha detto...

Ha Ha Ha Ha, carina questa idea complimenti ;-) :-) :-)

Monica ha detto...

Fosse cambiata solo Piazza Duomo...

Roma ormai è presa d'assalto in ogni dove, dalla metropolitana ai mercati, dalle vie del centro storico agli ingressi dei centri commerciali.

Dici che c'è posto per noi a Pechino ?

FrankoT ha detto...

Cavoli ci sono stato l'anno scorso ed effettivamente era in trasformazione! Lo dicevo io che quel pesce era crudo quando entrai in quel ristorante! :D

Hadamard ha detto...

Io spero vivamente di non tornarci più, a Milano...

Walter Giannò ha detto...

Se dovesse succedere a Palermo, nella loro colonia di Corso dei Mille, beh non finirebbe con qualche ferito tra la polizia...ma tra di loro...via dall'Italia coloro che non vogliono integrarsi e starsene per conto loro...

nutella ha detto...

cambiata in che senso???

nutella ha detto...

si vede che sto male...nn avevo capito che ti riferivi ai cinesi....cmq si..pure Roma è così...sono ovunque...aprono sti negozi dove vendono vestiti con taglie cinesi...quindi microscopiche che giusto a loro possono andare.....dove andremo a finì

statominimo ha detto...

Più o meno diventerà cosi, solo che la foto un mezzo sarà quella di Prodi. :-D

Captain's Charisma ha detto...

Simpatica la foto...spero solo che quanto successo a Milano non fomenti ancora altro odio verso gli extracomunitari...sarebbe davvero deleterio...

Alberto ha detto...

ahahahahaha sei grande!

Van der Blogger ha detto...

Duhangst, come si dice da noi, è " 'u malu cchi ffari"... ;-D

Monica ne dubito, sono già così tanti... ;-)

Franko, ma il pesce crudo non è giapponese? :-D

E perchè mai Hadamard? Comunque scherzi a parte, a me Milano piace. Non ci vivrei però mi piace...

Effettivamente Walter hai centrato il bersaglio; d'accordo l'immigrazione, ma con integrazione, sennò ciccia...

Cara Nutella... e chi lo sa....

Già, statominimo, la foto di Prodi non starebbe male... ;-)

Capitano, purtroppo se non c'è integrazione credo proprio che sia verosimile ipotizzare una intolleranza crescente, purtroppo...

Alberto, per così poco... :-D

missmidnight ha detto...

Muauhauha :P

A proposito, a Milano io non ci sono mai stata. Ma la Chinatown c'è anche qui a Roma :P

Gala ha detto...

carina la battuta! La prossima volta che andrò a Milano ti dirò cosa c'è...

Van der Blogger ha detto...

Miss, lo so che a Roma c'è una foltissima comunità cinese... ho alcuni amici cinesi de Roma con cui si ride a crepapelle...

Gala, fammi sapere ;-)

camelot destra ideale ha detto...

Dati gli ultimi eventi...la foto è azzeccatissima :D
Van, tra domenica e lunedì vorreri lanciare una piccola iniziativa a favore del partito unitario di centrodestra..si tratta di esporre un banner e un blogroll...fammi sapere se la cosa ti interessa...

EGREGIUS ha detto...

In effetti dopo quello che è successo....
Io vivo a Roma..ti consiglio un giro nel quartiere Esquilino!
Un tempo zona storica della città, oggi completamente in mano ai cinesi!
fr

ElfenLied ha detto...

Eh eh eh
Sottile ironia che fa bene al cuore!
Meglio riderci sopra che prendersi a botte, dai!

^^

Van der Blogger ha detto...

Camelot, ti ho già risposto sul tuo blog...

Egregius, lo so che a Roma la comunità cinese è molto forte...

Elfenlied, sicuramente.

Comunque oggi mi è arrivata una mail da un mio amico cinese che vive a Roma e da il loro punto di vista. Ma comunque rimango dell'opinione che sarebbe cosa buona imperdire una eccessiva concentrazione di immigrati nella stessa zona...

Ele ha detto...

geniale, complimenti :-)

p.s. ho lasciato un messaggio di sostegno alla tua dolce metà nel suo nuovo blog, spero non ti scocci :-P

Oby ha detto...

Il mio sogno sarebbe un mondo dove tutti si possano sentire a casa in ogni luogo. Peccato che questo non é possibile perché c'é chi si traferisce e poi nel nuovo luogo mostra astio verso chi lí ci é nato, come a impossessarsi del tererno. Non parlo del caso specifico da te citato, poiché anche noi negli states abbiamo fatto lo stesso a nostro tempo, ma parlo in generale del'uomo, che quando ha un posto che chiama casa lo vieta agli altri.

Van der Blogger ha detto...

Ele, grazie 1000, e poi figurati, che scocciarmi? Mi fa piacere, sei stata gentile... anche se la mia raga col da fare che ha aggiorna pochissimo il blog...

Oby il mio sogno è che ogni popolo abbia la propria terra, dove vivere in pace. E che, se vuole, ogni uomo possa andare a vivere dove desidera, a patto di accettare le leggi della nuova dimora e di integrarsi con gli abitanti del luogo...

"Osteria dei Satiri" ha detto...

spettacolare l'immagine, rende molto l'idea!

100 MILIONI DI TONNELLATE ha detto...

----- Original Message -----
From: Domenico Schietti
To: carabinieri@carabinieri.it ; urp.mi@poliziadistato.it
Sent: Thursday, November 29, 2007 4:10 PM
Subject: OGGETTO: DENUNCIA SETTA DEGLI INGEGNERI SCIENTISTI

CARISSIMI,

IL PROBLEMA DELL’INQUINAMENTO E’ UNA TRUFFA

ALLE FINTE INDAGINI SULLA MORATTI NON CI CASCA NESSUNO

VOGLIAMO CAMBIAMENTI PRATICI, NON BOCCONCINI DI PESSIMO GUSTO PER I RISENTITI

ANCHE OGGI A MILANO NON SI RESPIRAVA

Vi ricordo che con una semplice stufetta elettrica è possibile riscaldare una casa senza dover ricorrere a metano, gasolio o altre schifezze.

Anche oggi a Milano invece che bruciare il metano (o foglie delle nostre comunità montane) in apposite centrali termoelettriche e poi far viaggiare la corrente, e scaldare le case con le stufette elettriche, viene fatta energia direttamente nelle case emettendo gas inquinanti.

Anche stanotte invece che usare gli esuberi di corrente dell’alta tensione per caricare auto elettriche, ad idrogeno o ad aria compressa, sono stati buttati via milioni di kilowattora e vengono usati motori inquinanti.

Vi ricordo che Milano è la città più inquinata del mondo e che a sindaco c’è un petroliere.

Si tratta di un complotto ordito da sadomasochisti per prendere in giro e far ammalare bambini, lavoratori ed anziani, e godere delle loro sofferenze

PER LA MILIONESIMA VOLTA VI COMUNICO ANCHE CHE HO INVENTATO UN METODO PER FARE ACQUA POTABILE CON LA SERPENTINA AL PREZZO DI 0,002 AL LITRO ANCHE IN MEZZO AL DESERTO DEL SAHARA

Non posso frequentare da anni i miei amici, devo vivere in povertà assoluta in semiclandestinità, mi hanno usurpato decine di mie idee vendendo centinaia di milioni di prodotti derivati dalle mie idee.

Il mondo è dominato da alcune gang che fanno il bello e il cattivo tempo su scala globale.

Vi ricordo anche che ormai da anni ho confutato la legge di Boyle - Mariotte dimostrando che tutto quello che viene insegnato nelle scuole e nelle università scientifiche è falso e quindi che la setta degli ingegneri scientisti manipola la verità per ottenere decine di miliardi di euro di finanziamenti pubblici.

Vi prego di intervenire, di iniziare le perquisizioni nelle università, nelle sedi dei media, e di diffondere la notizia che non esiste nessun problema energetico, ma che si tratta di un complotto globale.

Domenico SchiettiK