martedì, maggio 08, 2007

Il bivio



E' per me un momento di grande malinconia e tristezza, sembra tutto fermo. Come avrete capito sto passando un brutto periodo. Con la mia ragazza va male e non sono una di quelle persone che riescono a scrollare le spalle e far finta di nulla; anche perchè è una storia importante che dura da più di tre anni e mezzo, quindi sto male.

Non ci siamo lasciati, siamo solo attraversando un periodo che prima o poi dovevamo necessariamente passare, quel periodo in cui cerchi di tirare le somme degli anni trascorsi e provi a comprendere quale è la vita che vuoi. Siamo tutti e due in crisi, in confusione perchè il sentimento c'è ancora, ma crediamo entrambi sia necessario fare una scelta con la testa. Soppesare ogni aspetto, positivo o negativo e arrivare alla conclusione. Sarebbe bello andare avanti sull'onda della passione, del sentimento. Ma nella vita, purtroppo, sebbene indispensabile non è sufficente. Ci sono gli interessi, le amicizie, lo stile di vita, tutte cose su cui ci vuole un punto comune. Perchè non puoi vivere una vita di insoddisfazione personale e cullarti dicendoti che tanto se il tuo partner è felice per te va bene così. Non può andare bene, non in una storia che, in caso continui (cosa che spero con tutto il cuore), ha l'ambizione di essere molto duratura.

Se andrà avanti, sarà una storia bellissima, perchè frutto di una scelta ponderata, con tutta la maturità disponibile e con l'obiettivo primario di essere felici come singoli, prima ancora che come coppia.

Se si interromperà qui, saranno stati 3 anni e mezzo e passa ricchi, splendidi. Senza se e senza ma. Rimarranno due persone che si vorranno sempre bene, che si sono lasciate senza traumi, per il loro stesso bene. Per non essere in futuro una coppia scoppiata come le tante, vittime di noia, tradimenti, stress, insoddisfazione.

E' inutile dire quale delle due opzioni io mi auguri e in cui speri con tutto me stesso, ma in ogni caso sarà una scelta nostra, di comune accordo.

Unico inconveniente? Nell'attesa è impossibile non soffrire.

26 commenti:

Gala ha detto...

"Chi comincia ad amare deve prepararsi a soffrire"(Chevalier de Méré).
Temo che avesse ragione...intanto ti mando un abbraccio e spero per te.

Monica ha detto...

caro Van,
comprendo che il momento è molto delicato.

Ti auguro di poter trovare la serenità che cerchi nel modo per te migliore possibile.

Pensa comunque che, qualunque sarà l'esito di questa crisi, sarà un percorso consapevole e non accidentale.
E quindi condiviso.

Un abbraccio

duhangst ha detto...

Chi vive, non può evitare di amare essere felice soffrire ed essere tristi, da ogni esperienza anche quelle negative bisogna crescere.. In bocca al lupo, spero che i tuoi desideri si avverino..

Captain's Charisma ha detto...

Capisco bene quel che dici e ancor meglio il tuo mal di pancia...ti son vicino...un abbraccione...

camelot destra ideale ha detto...

Van ti sono vicino...te lo dico dal più profondo del cuore e con totale sincerità...altro non so dire..

micol aka fokina ha detto...

caspita, che brutto momento...
le attese sono terribilmente disarmanti..
capisco anche la difficoltà di "ragionare senza metterci le emozioni" perché quando si vuole bene ad una persona, è impossibile non metterci il cuore..
un bacio e in bocca al lupo.
spero tanto che l'opzione sia quella felice, che il finale sia solo un nuovo inizio, ecco.

EbonIvory ha detto...

VAn, coraggio. SAi a chi ci rivolgiamo in momenti come questi. Non disperare altrimenti è finita. Sono con te. GBY

FulviaLeopardi ha detto...

i momenti brutti nelle coppie capitano, l'importante è saperli superare

SunOfYork ha detto...

Van, te lo dico da Angela e non da Sun of York, il modo migliore per uscirne vivi è saper ridere delle proprie angosce.
te lo dice una che ha interrotto da poco una storia di 6 anni, e non ti dico le risate :-)
spero vada tutto per il meglio
a.

Markuzzo ha detto...

Non ti conosco molto bene, ma ti auguro di cuore che la situazione con la tua ragazza si possa risolvere al meglio.
Un solo consiglio, anzi due: parlatevi tanto, e non tiratela troppo per le lunghe. Il sottoscritto ne sa qualcosa e, credimi, non è per nulla piacevole... :'(

Miss Dickinson ha detto...

I momenti di crisi sono durissimi da superare, ma poi se ne esce sempre con una consapevolezza in più.
L'amore poi è pieno zeppo di situazioni così difficili, spero che insieme riuscirete a ritrovarvi senza dover soffrire ancora ulteriormente.
Ti abbraccio.

Salo ha detto...

Un anno e mezzo fa ho perso il cuore.
E' terminata una storia d'amore di due anni nella quale avevo messo tutto me stesso. Ho sofferto tantissimo.
Ed ora credo di essere incapace di amare.
Posso solo mandarti un abbraccio.
E ricordarti che in ogni caso:

"La felicità è uno stato permanente, che non sembra fatto qua in Terra per l'uomo"
J. J. Rousseau

...quindi a volte non va cercata la perfezione, che per noi non può esistere, ma bisogna accontentarsi di una soluzione imperfettamente felice.
Questo certo nulla toglie al tuo equilibrato discorso, anche perchè tu sai cosa provi e io no, tu conosci la persona che hai davanti ed io no.

Ancora un abbraccio

Anonimo ha detto...

Spero tutto si sistemi.
Dio vi dia quello che il vostro cuore desidera.

pau

FrAmélie ha detto...

Cavolo...mi dispiace, ma spero tanto che le cose si aggiustino...l'amore conta!!!

Le Barricate ha detto...

Caro Van, spero tutto si risolva per il meglio, per il vostro bene.
Se vuoi le invio un'e-mail io, per parlarle bene di te, ma mi sa che rovinerei tutto ;)
Scusami il tono scherzoso.
Ciao e a presto :)

Carmelo ha detto...

Amico, che dirti?
Un abbraccio sincero e un augurio di sistemare le cose.
Che quando vuoi, ci andiamo a sbronzare in giro, che ci sta sempre bene quando ci si sente così. :-)

FulviaLeopardi ha detto...

buondì

Van der Blogger ha detto...

Grazie Gala mi sa che questo Chevalier la sapeva lunga...

Grazie Monica, grazie davvero.

Duhangst, grazie anche a te... Crepi e prima di crepare soffra dolori atroci.

Grazie Capitano anche a te.

Camelot, non serve altro, la sincerità basta, grazie.

Micol, grazie 1000 anche a te. Hai proprio ragione, escludere il cuore è impossibile.

Grazie EbonIvory. A Dio mi sono già rivolto, è stato il primo a cui l'ho raccontato.

Fulvia, speriamo di superarlo...

Grazie Angela... sono tanti sei anni ma anche quasi 4 anni non sono pochi... per cui credo tu possa capirmi..

Lo so Markuzzo, e grazie dei consigli.

Miss Dickinson, grazie anche a te.

Salo, la mia paura è anche quella. Di perdere l'amore a 360 gradi...

Grazie Pau, lo speriamo...

Lo so che conta Framèlie, eccome... grazie tante.

Le Barricate, ridere o sorridere non fai mai male, grazie...

Carmelo, grazie. Un uscita la dobbiamo fare davvero, ma non in queste consizioni... non mi va proprio di fare nulla. Solo una persona riesce a farmi uscire di casa (oltre che per il lavoro) e anche lui (il mio amico gemellesco Fabrizio) sta avendo le sue difficolta. Comunque grazie, invito accolto ed apprezzato ;-)

Fulvia, a te...

ABS ha detto...

Se una storia (specie se lunga) finisce "troppo bene", viene da ri-chiedersi ogni tanto se era proprio indispensabile che finisse...

Van der Blogger ha detto...

Si, ABS, è un aspetto che ho valutato... intanto spero che non finisca, poi in caso si valuterà ;-D

Hadamard ha detto...

Innanzitutto gli auguri più sinceri di intraprendere la strada giusta, nel bivio... spesso, ho scoperto, non è la meno battuta.
Poi complimenti per il post: l'ho letto due giorni fa e devo dire che è stato uno dei pochi post sui quali mi fermo a riflettere più di qualche minuto. Molto ispirante, davvero...

Van der Blogger ha detto...

Grazie Hadamar, per l'augurio e per l'apprezzamento

Fiore ha detto...

Cosa dire... che in 6 anni e mezzo i momenti così ci sono stati, quindi ti capisco. E ti auguro che tutto vada nel migliore dei modi.
Un abbraccio fortissimo.

Anonimo ha detto...

Caro Van. Interrompere una relazione di 3 anni richiede molto piú coraggio che accettare di portarla avanti per evitare l'angoscia della separazione. Non vi conosco, ma da ció che scrivi penso che abbiate entrmbe bisogno di una pausa per poter ragionare con la testa e non con il cuore. Non fate l'errore di rimanere insieme per paura del dolore e della solitudine. Vi rimmarrebbe un rapporto triste. Prendete una pausa, continuate a rispettarvi e non mentite. Tanti cari auguri ed un pacchetto di kleenex...Roberta

statominimo ha detto...

Ciao Van. Spero che voi possiate fare la scelta il più presto e indolore possibile. Io sono insieme alla mia ragazza da meno di te ma la domanda "voglio vivere con lei per sempre?" me la faccio spesso. Forse perchè temo di trovarmi nella tua situazione, forse perchè quando cominci a dare per scontato qualcosa allora vuol dire che qualcosa non va, forse perchè "ogni uomo è un isola".
Coraggio
statominimo

pasticcio_cavour ha detto...

Ti auguro che tutto possa risolversi per il meglio e in fretta.Non posso insegarti altro che la vita è spesso piena di avversità l'importante è che non siano eterne.La mia sta durando troppo.Sono tredici anni.Il mio blog racconta tutto.Facci un giro.
diario di un esattore (sfigato)a Bologna.www.diariodiunesattore.blogspot.com