martedì, giugno 05, 2007

Tempo di cambiamenti


Durante l'ultimo trasloco, estate '91, avevo solo 5 anni.
Non ricordavo quanto fosse stancante, quanta confusione si crei. Il fastidio di non trovare le cose che servono. Insomma una tribolazione che dura già da qualche settimana.
Certo si soffre meno osservando il fatto che la nuova casa presenta molti miglioramenti rispetto a quella che oggi lasciamo definivamente.
Quando si dice, "Tempo di cambiamenti".

13 commenti:

Fiorellino ha detto...

In bocca al lupo per il soggiorno (si spera duraturo) nella tua nuova casa!
Un abbraccio :)

duhangst ha detto...

E' proprio vero per mesi non ho trovato cose che mi servivano..

ElfenLied ha detto...

Io ho traslocato quando avevo 10 anni... credo di aver perso tipo metà delle mie cose. Sigh.

Speriamo che a te vada meglio!
Buona fortuna!

Kiss

Anonimo ha detto...

mio ultimo trasloco: 15 anni fa.
Un ricordo terribile!
Però traslocherei volentieri, magari cambierei città, o meglio Paese.

pau

camelot destra ideale ha detto...

L'anno prossimo dovrei andare a vivere da solo, e dovrebbe toccarmi lo stesso tuo destino...solo se penso al trasferimento - che dovrebbe provocare piacere - mi viene l'ansia :D

Markuzzo ha detto...

Che coincidenza... fra una ventina di giorni traslocherò anch'io in una nuova casa, decisamente diversa - molto più grande - rispetto all'attuale buco.
Le cose più preziose e che non voglio perdere le ho già inscatolate e messe da parte con cura, sperando che la ditta traslochi non faccia danni... :D

Captain's Charisma ha detto...

a me viene in mente soprattutto il mal di schiena...altro che...

Gala ha detto...

In bocca al lupo per la tua nuova casa!!!

Ele ha detto...

di traslochi ne ho fatti parecchi, specialmente da quando abito a genova...ohni volta è come lasciare un pezzetto di se, ma poi vedrai che ci sarnno un sacco di belle cose da scoprire: divertiti!!!

Van der Blogger ha detto...

Fiorellino, visto che la casa soddisfa tutte le nostre esigenze, credo che non me ne andrò prima delle mie eventuali nozze o qualora decidessi di andare a vivere da solo (possibilità che con lo stipendio da fame che ho pare abbastanza remota).

Duhangst, grazie dell'incoraggiamento ;-)

Elfenlied, speriamo si...

Se cambi paese, magari ti seguo Pau...

Camelot, armati di pazienza sin da ora allora ;-)

Già Markuzzo, anche io avevo pre sistemato i miei effetti personali ma quegli ex-galeotti della ditta traslochi sono riusciti a mischiarli con tutto il resto :-D

Capitano, grazie a Dio le cose pesanti non le abbiamo movimentate noi... quindi la schena è salva.

Grazia Gala, crepi.

Ele, onestamente non ho nessuna nostalgia. La mia ex casa mi sta pure antipatica, immagina :-D

Morgan ha detto...

pensa che negli ultimi dieci anni ho fatto nove traslochi...

Anonimo ha detto...

Pau è decisamente Red_Fox :). Sorry ma le doppie identitá mi hanno sempre mandato in bestia. R.

Hadamard ha detto...

Dio che giovane che sei! Classe '86... come mi sento vecchio!!!
Comunque non è così tragica: qualsiasi studente universitario che non sia in sede si trasferisce almeno due volte nel corso del suo curriculum di studi.
La seccatura è mettersi in regola con tutti i documenti.
E poi dai, che un po' d'aria nuova non può farti che bene!