lunedì, febbraio 26, 2007

Ma vedi d'annàttene, và...

Qua di seguito viene riportato un dialogo intercorso tra il sottoscritto (VdB) e un politico locale (MT). Preciso che la folgorante carriera del politico locale, lo ha visto consigliere di quartiere a Catania diverse volte, con ambizioni da consigliere comunale. Uno di quelli che fa politica per il gusto di fare e ricevere favori. Insomma il tipo di politica che non sopporto. Bello poi il suo escursus partitico, che l'ha visto impegnato con l'UDC, con l'MpA e con Forza Italia. Un tipo da sberle. E' un amico di mio zio, col quale lavoro insieme. Di tanto in tanto viene a trovarlo e nemmeno mi degna di un saluto. Ma stavolta.
Gli errori di grammatica ed ortografia sono volontari, per riportare il dialogo in maniera più reale possibile.

MT: Buongionnoooo! Buongionno a tutti. Ciao anche a te (a me).
VdB: Buongiorno.
MT: Allora, Franco (rivolgendosi a mio zio), mi dicevi che tuo nipote abbita a Mistebbianco, vero?
VdB: (Precedendo lo zio) Si abito a Misterbianco, perchè?
MT: No, così...

Lo Zio e MT prendono il caffè. Dopo qualche minuto...

MT: Ma lo sai che ora ci sono le elezioni a Mistebbianco?
VdB: Certo.
MT: Bene, bravo. Eh eh eh...
VdB: Dunque?
MT: No, vabbè, siccome c'è mio figlio che si sta presentando come consigliere comunale, un giovane in gamba, sai.
VdB: Non lo conosco, ma se lo dice lei...
MT: Beh, tu sei impegnato?
VdB: Fidanzato? Si e anche se fossi libero, non avrei nessun interesse per suo figlio.
MT: Franco, è proprio forte tuo nipote. Dai vabbè, dicevo se avevi già impegni col voto.
VdB: Non ancora.
MT: Allora che dici, un voto per mio figlio posso conteggiallo?
VdB: No, non ancora. Con che partito sta?
MT: Fozza Italia.
VdB: Mi spiace, voto soltanto Alleanza Nazionale.
MT: Ma dai, è uguale... sempre centro destra è.
VbD: Mi spiace.
MT: Vedi, il tuo discosso lo apprezzo...
VdB: (Interrompendolo) Grazie 1000! Auguri per suo figlio.
MT: Si.. Beh il tuo discorso è valido per le elezioni a livello nazionale, ma in un comune piccolo no. Tanto vale votare una persona che sai che quando ti sevve un favore, sai dove bussare. (Ammicca...)
VdB: Onestamente è un tipo di politica che non mi piace.
MT: (Si innervosisce). Ma che piace e piace... che è, un gelato? E' così... Tu e la tua famiglia ci date il voto a mio figlio e se vi sevve quaccosa sapete a chi ce lo dovete dire...
VdB: Guardi mi dispiace, avrà ragione lei, ma è una questione di principio...
MT: Vabbè va... allora sei proprio testa dura ah...
VdB: Meglio testa dura che schiena molle... Poi lei lo sa, io non voterei mai una persona che nemmeno conosco. Uno che in 2 anni ha cambiato tre partiti, uno che non mi saluta mai, e per chiedermi il voto mi tratta da amico. Niente di personale, eh.
MT: (In siciliano, sinonimo di collasso dei nervi. Stizzito). Franco, ma cchi sta parannu ppi mmia?
(Franco, per caso si riferisce a me?)
VdB: No, parlo di certa politica in generale.
MT: Vabbè va, si viri c'ancora si 'n picciriddu, e araggiuni comu 'n picciriddu. N'a caputu nenti ra vita. Racci u voto a me figghiu e bonanotte... Freghitinni. Anzi, picchì non trasi in politica macari tu e ti presenti e prossimi votazioni?
(Va bene, si vede che ancora sei un bambino e ragioni come tale, non hai capito niente della vita. Dai il voto a mio figlio e buonanotte, fregatene. Anzi perchè non entri anche tu in politica e ti candidi alle prossime elezioni?)
VdB: (al limite della sopportazione) Per diventare un politico come lei o suo figlio? Grazie per l'interessamento. (Alzo la cornetta e chiamo un fornitore per avere un informazione che non mi serviva).
MT: Ou Franco, ma cettu ca to niputi avi a testa rura...arivedecci a tutti (sbatte la porta)
(Franco, ma tuo nipote ha proprio la testa dura... arrivederci a tutti...)

Ciò detto. Aborro questa politica, questo tipo di persone. Non ho avuto problemi a nominare i partiti per un motivo molto semplice: i partiti sono una cosa, le persone un altra. E situazioni analoghe le ho affrontate con gente di sinistra. Per questo non mi scandalizzo mai quando ci sono scandali di politici. Per questo mi da fastidio l'atteggiamento della sinistra che si crede detentrice assoluta delle legalità e dell'onestà. Si sbaglia a destra e sinistra. Ho un'idea alta della politica, che cozza con queste realtà...

A presto

14 commenti:

Anonimo ha detto...

a me l'idea alta della politica che avrei potuto avere è già caduta... e non ti dico dove, non voglio essere volgare.

duhangst ha detto...

Purtroppo anche io vivo in un piccolo centro, e c'è gente che mi viene a parlare solamente durante il periodo elettorale.. che tristezza!

Monica ha detto...

E' un mondo fatto solitamente di compromessi, dalla base alle alte stanze.

Il caso specifico appartiene alla prima categoria ma ad esso si aggiunge anche una buona dose di arroganza con la quale sarebbe ottimale non colludere.

Non per questo però credo si debba criminalizzare l'intera categoria, le mele marce sono ovunque, in ogni settore della società civile.

Ciao Van

FulviaLeopardi ha detto...

i piccoli paesi son così, capita
figurati che a me hanno chiesto di votare uno solo perché era mezzo parente...
il gioielliere quando sono andata a far cambiare la pila all'orologio mi ha regalato una sveglia e mi ha detto "e mi raccomando vota..."
tutta gente sparita all'indomani delle elezioni

Captain's Charisma ha detto...

Oh mio Dio, finalmente qualcuno si è accorto che l'ignoranza e la cialtronaggine non sono esclusiva di una o dell'altra parte....iniziavo a perdere la speranza...

Alberto ha detto...

vabbè, ma che ti aspetti da uno di forza italia..

Van der Blogger ha detto...

Anonimo, chi tu 6?

Duhangst, è così dappertutto...

Monica, siamo daccordo... ma essere un puro in politica è più difficile da esserlo in un ufficio... secondo me... :-D

Fulvia, se ti mancano queste persone stai tranquilla, si faranno vive alle prossime elezioni...

Captain, non mi si apre il tuo sito.. per il resto, l'obiettività ci vuole nella vita, da tutte le parti...

Alberto, spero che tu stia scherzando... dai... non puoi essere serio...

Oby ha detto...

Devo dire che dopo la lettura del post, mi sento quello strano sospetto che funziona un po` allo stesso modo del nostro governo di livello nazionale. Il meccanismo e' lo stesso secondo me.

Van der Blogger ha detto...

ohibò Oby, non saprei e non voglio generalizzare... ma è già tanto che avvenga a questi livelli... certo che poi uno se lo chiede cosa hanno offerto a Follini... ma quelle sono altre storie

Fiorellino ha detto...

Ne so qualcosa. Uno di FI di qui aveva chiesto a mia mamma di evadere alcune tasse (lei è commercialista). Lei gli ha detto di no e son partite le minacce. Nonostante tutta la famiglia voti a destra, sono cose inaccettabili, da qualsiasi partito vengano.

camelot destra ideale ha detto...

Bravo Van...comunque trovo eccezionale il post...purtroppo di gente come questo tipo ce n'è una marea...

Van der Blogger ha detto...

Hai detto bene Fiore... da tutti i partiti...

Camelot, beh eccezionale è la realtà, mica il mio post ;-D

Massimo ha detto...

Spezzo una lancia a favore del ... dispensatore di favori: almeno lui è stato chiaro.
Molte volte tutto passa attraverso sottintesi o accordi sottobanco (veggasi i favori alle coop e alle fusioni bancarie ;-) ...

Van der Blogger ha detto...

Massimo, meglio alla luce del sole che nascostamente, ma meglio niente.

:-D