lunedì, marzo 05, 2007

E' ufficiale, sto male...


Si... proprio così.

E con questa si chiude la pagine del Festival.

Sono malato perchè da sabato pomeriggio sto con febbre, tosse, catarro, raffreddore, mal di ossa e qualcosa d'altro...
Questa malattia mi ha tenuto a casa sabato sera. Come passare la serata? Logico, no? Festival di Sanremo.

Sto male. Mangio un pò di riso in bianco, vado in camera mia. Ci sono un bloc notes e una penna sulla scrivania. Ed ecco la genialatà: prendo appunti sul Festival. 5 pagine di bloc notes grande. Per ogni artista appuntavo le mie impressioni su musica, testo, interpretazione, curiosità e voto della giuria (solo il totale, seppure mi sia appuntato qualche perla che ancora ricordo, tipo l'8 dell'Autieri ai Facchinetti e il 10 a Jonnhy Dorelli).

Siete fortunati perchè mentre scrivo sto in ufficio e il bloc notes sta a casa. Altrimenti il post sarebbe durato chilometri. Ed ora alcune riflessioni.

-Nada con quella voce e quelle scarpe mi ha messo paura. Ndeu ndeu ndeu...

-I Facchinetti sono scandalosi. Francesco è il personaggio da abbattere. Nulla a che spartire con la musica. Zero Assoluto, PQuadro, Meneguzzi et similia, sono nello stesso filone. Anche se qualche nota la azzeccano e non hanno i super poteri. Questo sono le differenze con Francesco.

- Dorelli ha sbagliato edizione. Doveva partecipare a quella del '68 ma ha perso il treno, arrivando con leggero ritardo. Ma ormai il pezzo era pronto, per cui...

- The show must go on l'avrei visto meglio se a cantarlo fosse stato Ruggeri.

- Inviterei il signor Bella Gianni a limitarsi a scrivere le canzoni. Non sono questo gran chè ma almeno non lo sentiremmo cantare. Molto meglio la sorella Marcella...

- Amalia Grè. Musica Jazz, raffinata. Cantante dei miei calzari. Vocali chiuse più di un caveau. Al posto di "con te" diceva "a ti".

- Leda Battisti versione lap dancer non mi ha lasciato ricordi... se non Pippo Baudo che la molestava con lo sguardo.

- Pippo Baudo palpa, stringe e da fastidio a qualsiasi essere vivente di sesso femminile.

- Michelle cambia 4 abiti ma mai pettinatura. Poi dico, almeno fosse stata bella... pseudo diva anni '30 che con quel movimento rozzo di spalle che sa fare lei non ci azzecca un fico secco.

- Cristicchi emoziona. Ha vinto tutto. E' vero, le musiche non sono un gran chè e il testo si potrebbe accusare di retorica. Ma ha emozionato.

- Grande gaffe ieri a non ricordo quale TG. Il giornalista chiede "Simone, il tuo pezzo è dedicato a questo Antonio. L'hai sentito dopo la vittoria?" Ma che fai, sfotti?

- La Paranza non mi è piaciuta un gran chè, anche se è tra i pezzi che rimarranno di questo festival. Divertente si, soprattutto per gli appassionati di ballo latino americano che la balleranno e il DJ dirà "RRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRAH AH AH, BAILA TODO EL MUNDO CON LA PARANZA".

- La giuria di qualità era semplicemente scandalosa. Ma dico, Alba Parietti, Cettina del Medico in Famiglia, Massimo Ghini, Magalli, Serena Autieri... e Fra' Cionfoli 'ndo sta? La qualità è altra cosa. Mogol, Morricone... giusto per citarne due.

- La premiazione e l'enunciazione della graduatoria è stata la più confusa degli ultimi secoli... col notaio in collegamento e Baudo che chiedeva in giro. "Mazzocchetti non c'è", "Cristicchi dov'è? A magniare?".

- Mazzocchetti meglio nella seconda parte del pezzo, dove libera le tue doti da tenore. Anche se non nutro nessuna simpatia verso le voci liriche prestate alla musica leggera.

- Albano. Bello il testo. Musiche ariose, quasi da musical. Non mi è dispiaciuto, nonostante non mi piaccia di solito e non lo ascolti mai.

- Il pezzo di Tosca meritava il podio, se non la vittoria. Aria di provincia e luoghi comuni a go.go in un waltzer da banda. Peccato che i luoghi comuni, almeno stavolta , siano azzeccatissimi. Roba da neorealismo.

- Velvet, molto meglio il pezzo di qualche edizione fa...

- Joss Stone è vestita male... Scalza, piedi neri, mini bianca, canotta blu. Capelli improponibili. Si scambiano complimenti con Baudo che, manco a dirlo, fa il lumacone. La odio. Poi inizia a cantare. E la amo. Una delle voci più belle in circolazione, ed ha solo vent'anni. Per non parlare della gente che l'accompagna... I cori stupendi. Il batterista è un gigante, in tutti i sensi...

- Mika lo attendevo al varco. Ha fatto una canzona che in teoria dovrei aborrire e invece mi entra dentro tipo droga. La sento, la ascolto, la riascolto. Sempre con piacere. Ogni volta la canto o la fischietto. CLone di Freddy Mercury? Non facciamo paragoni osceni. E' vero il ragazzo lo cita spesso e volentieri, ma che fastidio da? Dicevo che lo aspettavo al varco per potere odiare lui e la sua hit. E invece canta bene anche dal vivo. Bravo

- Intanto va bene così. Se mi viene altro faccio gli update, nel frattempo basta.

All'anno prossimo

17 commenti:

camelot destra ideale ha detto...

E più di questo che volevi scrivere :D :D

Ele ha detto...

sulla giuria di finta qualità (almeno non quella musicale ecco..)concordo pienamente con te...
ma la Paranza dai...
è carinaaaaaaaaaaaaaa

Carmelo ha detto...

Opporcocacchio, ma l'hai visto sul serio??????? :-O

Van der Blogger ha detto...

Camelot, le 5 pagine di block notes (grande) erano belle piene. Tra l'altro vi sono scritti appunti sintetici. Se avessi dovuto esporre tutto quello che ho appuntato... starei ancora a scrivere... :-D

Certo ele, mica ho scritto male della paranza... ;-D

Ebbene si mpare. L'ho visto. Tutto. Vergognosamente tutto. Dalle 21.00 fino alla 01.20. La pipì andavo a farla durante la pubblicità... :-(

Monica ha detto...

Direi che concord su molte cose.

Ottimo e originale il brano di Tosca, insuperabile il batterista della Stone, una vergogna la Giuria di "qualità"...

Ma che qualità ?

Beh, certo...se per la sua formazione si applica come metro di misura la "qualità" del servizio pubblico, allora è tutto chiaro!

Ciao

TarataTarantino ha detto...

mannaggia io mi sono persa il tizio di Paso Adelante, molto figo. Cristicchi quando lo ricoverano?Il metodo Stanislawsky gli gioverebbe alquanto, a mio parere.

FulviaLeopardi ha detto...

ummarò

stavi proprio male, eh

Captain's Charisma ha detto...

Mannaggia, ti è propri piaciuto sto festival è ???

fiorellino ha detto...

In generale sono d'accordo con te, su piccole cose no.. per esempio: albano è da abbattere. Johnny Dorelli lo amo alla follia. La canzone è proprio da SanRemo classico, quindi ci stava.. ma lui ha una voce, un'eleganza... è un uomo d'altri tempi.
Ammazziamo DJ Francesco e Paolo Meneguzzi, ve ne prego. Se avanza qualcosa, estendo la preghiera anche agli Zero Assoluto.
Tosca è piaciuta molto anche a me!!!

Giusyna ha detto...

5 pagine??!...aaaaah...

Stavi proprio male..

Alberto ha detto...

"stringe palpa e da fastidio..." una specie di polipo insomma... ma adesso come stai?

duhangst ha detto...

Spero ti rimetta presto, buona guarigione

Massimo ha detto...

Non ho guardato Sanremo quindi non saprei dire altro che: hai la stoffa del critico ;-) !

Van der Blogger ha detto...

Monica, hai ragione... di qualità come il servizio. Ho visto Capri (solo 2 minuti) e devo dire che sta terribilmente negli standard... ;-D

Tarantino, il tizio di Paso Adelante, sono felice di averlo perso... Cristicchi, porello, perchè lo dovrebbero ricoverare?

Fulvia, stavo male si... ed ora è pure peggio...

Captain, si mi piace da impazzire. Più bello di un attacco intestinale...

Fiorellino, Albano lo salverei per quanto non mi piaccia. Su Dorelli condivido la classe e la voce. E ci sta in un Sanremo che guarda al passato. Ma credo che il Festival debba svecchiarsi sennò piacerà sempre meno...

Giusyna, confermo :-D

Alberto febbre a 38 e mezzo più tutti i malanni di stagione. Non c'è male, grazie :-)

Duhangst, grazie 1000.

Massimo, la stoffa c'è... mi manca solo una brava sarta ;-)

micol aka fokina ha detto...

ma...se io dicessi che il festival l'ho boicottato in quanto dovrebbe rappresentare la musica in italia e per fortuna NON la rappresenta, sarei troppo anti-italiana? :D

Alberto ha detto...

ue amico, come stai? non ti sente più...

Van der Blogger ha detto...

No Micol, non troppo... ;-D

Alberto, sono tornato. Ancora influenzato ma sono qua...