lunedì, novembre 20, 2006

Pioggia di missili su Israele

Cito un articolo di Sergio HaDaR Tezza, circa il silenzio della stampa italiana sulla pioggia di missili palestinesi sul territorio israeliano.

Pioggia di missili su Israele: la stampa italiana non vede e non sente
[ICN-News 20/11/06]

Per la stampa italiana la continua pioggia di missili da Gaza non esiste Anche oggi, dopo una pioggia di missili ininterrotta, notte e giorno, da Gaza su Israele, il silenzio degli ipocriti mezzi di comunicazione di massa italiani è assordante.Israele per loro è degna di cronaca - e di biasimo - solo quando decidiamo di non prendercele senza rispondere e reagiamo. Allora tutta l'ipocrisia dei due pesi e due misure viene fuori: si chiede a Israele di tollerare con equanimintà senza reagire ciò che non si chiede a nessun altro di tollerare: il continuo attacco armato al proprio territorio nazionale.

Nel caso in cui Israele reagisca, così come impongono il diritto naturale, il diritto internazionale e com'è suggerito dalla pratica di OGNI ALTRO POPOLO,allora Israele viene "moralizzata" con ipocriti riferimenti a un'inesistente "spirale" della violenza... Come se "la violenza" non fosse qualcosa che necessita dei distinguo fra chi attacca e chi si difende, fra chi non mostra alcun interesse per progresso civile ed economico e non fa che armarsi sempre più, e chi ha persino radicato violentemente dalla propria terra ancestrale dentro la Striscia di Gaza i propri cittadini ebrei, per alimentare un'illusione di pace con chi è solo interessato ad ammazzare chi non è musulmano o perlomeno a dominarlo e averlo sotto di sé come "dhimmi", senza diritti umani se non quello di tacere e sottomettersi se vuole sopravvivere.

Il desiderio di morte del mondo contemporaneo si manifesta anche nella propria continua adulazione di chi non fa altro che seminare morte, di chi non è stato in grado di sviluppare in NESSUN LUOGO una società civile democratica e con un livello di sviluppo decente, di giustizia e di rispetto dei diritti umani.

Sergio HaDaR Tezza

http://www.icn-news.com/live/index.php?pg=011&id=1164034531

6 commenti:

camelot destra ideale ha detto...

Ottima segnalazione, ripropongo anche io, subito lo stesso articolo.
O.T.: Van, avrei bisogno di chiederti una piccolissima cortesia, ma tramite mail...dimmi tu quando e se posso contattarti...

Van der Blogger ha detto...

Ok per il post Camelot. Per la cortesia fai pure... contattami appena puoi.

la mia mail ce l'hai?

red:fox ha detto...

Van, vedo che prendi l'articolo da icn news. Solo una piccola osservazione, e con questo non mi pongo nè da una parte né dall'altra della barricata. Hai mai visto pubblicata sul sito in questione (notare che si autodefinisce agenzia di stampa, pertanto dovrebbe riportare la notizia tout court e basta)una qualche informazione di bombardamenti israeliani su territorio palestinese?
Facci caso.

Beren ha detto...

Già, la cosa non è una novità.
E stando ancora più attenti ci si può anche rendere conto che, spesso, quelle che in un primo tempo sono descritte come "stragi" di Israele si riducono persino a vere e proprie bufale.

ps: per il SdA, buona lettura, è un libro fantastico.

Chris ha detto...

Hai fatto un bel restyle del blog, complimenti.

(scusa per l'off topic)

Van der Blogger ha detto...

@Red Fox, anche quando ICN News ha peccato di partigianesimo pro Israele, le notizie le prendiamo da altre parti. Il problema è che quando Israele bombarda la Palestina tutta la stampa ne parla, quand'è viceversa tutto tace. Comunque acuta osservazione :)
@Beren, benvenuto nel mio blog.
@Chris, grazie 1000 amico, ma da quant'è che non passavi? :-D