martedì, marzo 28, 2006

Programma CdL: un punto al giorno...

Sono iscritto alla news letter di Forza Italia e Alleanza Nazionale (e siccome mi piace sentire tutte e due le campane, sono iscritto anche a quelle di DS e Margherita). Stamani da Forza Italia mi è arrivata questa e-mail. Mi è sembrato giusto parlare del programma perciò per quanto possibile a causa del tempo che latita sempre, riproporrò su questo blog i punti che di volta in volta saranno presi in questione.


"PROGRAMMA 2006-2011 - UN PUNTO AL GIORNO: “LA FAMIGLIA”

Il programma 2006-2011 della Casa delle Libertà si articola in 10 temi. Da oggi lo presentiamo punto per punto affinchè, il 9 e 10 aprile, ognuno possa decidere con cognizione di causa…

1) La famiglia, intesa come comunità naturale fondata sul matrimonio tra uomo e donna, è al centro di molte misure già varate in questi anni e sarà il centro privilegiato del rapporto fiscale basato sul criterio del quoziente familiare.
2) Il "Bonus bebè" per favorire la natalità. Sostegno alle famiglie meno agiate per l’acquisto di latte artificiale, fino a sei mesi di età dei nuovi nati.
3) Creazione sul modello francese, di un libretto vincolato per ogni nuovo nato, per aiutare le famiglie nel costo degli studi. Sostegno alle famiglie per una effettiva libertà di scelta educativa tra scuola pubblica e scuola privata.
4) Prosecuzione del piano di investimenti in asili aziendali e sociali, attraverso detassazione e fondi pubblici.
5) "Bonus locazioni", per aiutare le giovani coppie e i meno abbienti a sostenere l’onere degli affitti."

Mi piace molto il primo punto, perchè contrariamente a quanto si possa pensare, rifiutare i Pacs non è sintomo di svolta teocon. E' una valorizzazione del concetto di famiglia intesa come base della società. Concetto che appunto non proviene da qualche stoccata di Ruini, ma bensì dalla Nostra Costituzione che nell'Art. 29 recita:

"La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio.
Il matrimonio è ordinato sull'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell'unità familiare."

Mi sembra un programma realizzabile e giusto. Il sostegno alle famiglie è fondamentale, specie per quelle più povere. Il bonus bebè, da quantificare, mi sembra, seppur non decisivo, un incentivo alla natalità anche se non credo abbia poi grandissimi risultati. Il libretto vincolato per lo studio è positivo per permettere anche ai meno abbienti di studiare ed incoraggiare anche la concorrenza tra scuole pubbliche e private per aumentare l'efficienza. Asili e bonus locazioni mi sembrano dei buoni incentivi per aiutare i giovani a metter su famiglia e fare figli.

Un punto al giorno toglie il Professore di torno....

7 commenti:

Chris ha detto...

Magari fosse così semplice togliersi il "professore" di torno...

Van der Blogger ha detto...

Eh eh eh. Effettivamente la vedo nera... La speranza è l'ultima a morire...

Stefanoreves ha detto...

Un mix di elettoralismo e populismo teocon.
Insomma roba da far vomitare questo programma.

camelot destra ideale ha detto...

Proposte più che condivisibili...

Van der Blogger ha detto...

Stefano benvenuto.
Ovviamente anche in questi casi vi è faziosità (non è sempre negativa) fisiologica. Per me il programma della sinistra per esempio è tutto fumo e niente arrosto. Un fumo impregnato di demagogia e di antiberlusconismo militante. C'è un motivo se la campagna elettorale si rivolge quasi esclusivamente agli indecisi, perchè quelli come noi sono già più che convinti e su qualunque casa possano dire gli avversari c'è sempre cosa controbattere. Comunque fa piacere confrontarsi con persone di colore diverso e intelligenti. Ribadisco il benvenuto

SubMarcos ha detto...

Fate un programma come se fosse stati all'opposizione in questi 5 anni. Se non ce l'avete fatta con la maggioranza blindata che avevate, come potete farcela adesso?

Monsoreau ha detto...

Beh, se aver fatto 36 riforme (tra le quali quella fiscale, pensioni, mercato del lavoro, costituzionale, elettorale, scuola, università ...) è "non avercela fatta", che dire dei 5 anni di sinistra di governo che ha saputo darci solo irap ed eurotassa ? :-D